venerdì 3 marzo 2017

Consigli per la serata: scenari post apocalittici tra invenzione e realtà

#staserainTV

 ~ Mad Max: Fury Road ~

Vincitore, nell'anno appena passato, di ben sei premi Oscar e candidato a dieci. Fury Road è il tardivo quarto capitolo della saga di Mad Max, di cui io conosco solo il primo, Interceptor. Questo è ambientato in un futuro sempre più post apocalittico e sempre meno civilizzato. Il genere è “one chase show”, ossia tutto un inseguimento... e CHE inseguimento!
Non sono la fan numero uno degli inseguimenti, ma questo mi ha decisamente tenuta lì ed è riuscito nell'arduo compito di rendere una caccia tra uomini, chi più uomo chi decisamente meno, protagonista principale del film.
Certo è che bisogna sorvolare sulla sceneggiatura, d'altronde non era mica quello lo strumento con cui comunica questo film.
Però mi è dispiaciuto vedere che alcune trovate, che a livello di scrittura dei personaggi e dei dialoghi erano davvero interessanti, vengano banalizzate da una sceneggiatura che nel complesso fa acqua da molte parti. Per fare un esempio, il modo di interagire dei Figli di Guerra è inizialmente molto animalesco e primordiale e caratterizzato molto bene, ma poi qua e la questo si perde, le battute che servono a far andare avanti il film sembrano ignorare completamente la caratterizzazione iniziale. Invece i due protagonisti hanno a tratti una caratterizzazione da eroi molto classica, che forse stona un po' con il contesto, o forse andava solo spiegata meglio. Anche loro sono nati nell'inciviltà, cosa li ha resi quel che sono?
Per il resto è un film cinematograficamente spettacolare e stasera potete godervelo in TV.
Italia 1 h 21:10 ●





~ La ciociara ~

Se invece stasera siete in vena per un po' di sana tristezza, di quella più monumentale che deprimente, di quella che fa da testimone a qualcosa che è bene tenere a mente, allora concedete il vostro tempo ad un pezzetto di neorealismo italiano, nonché ad una pagina di storia del cinema.
Per questo film Sophia Loren vinse l'oscar a miglior attrice nel 1962.
La ciociara è un film di De Sica, tratto dall'omonimo libro di Moravia. Non so per voi, ma per me è stata una delle letture scolastiche obbligatorie, e sono state poche le letture imposte che non mi siano pesate come un macigno, questa è stata una di quelle. Nonostante il tema non fosse per niente leggero.
Protagoniste sono una madre e una figlia che cercano di evitare i bombardamenti della seconda guerra mondiale rifugiandosi in Ciociaria, ma la fuga non sarà fonte di salvezza, la guerra raggiungerà anche loro. Non sotto forma di bombe o spari, ma con un aspetto forse anche peggiore.
Vedere tutto ciò rappresentato in un film è anche più pesante, se possibile, che leggerlo attraverso i detti e non detti della scrittura, ma ne vale la pena.
Tv2000 h 21:05 ●


E io vi auguro di di passare una bella serata! 


 

16 commenti:

  1. MAD MAX ce l'ho in dvd (ho tutta la saga), è un gran film con gli inseguimenti più complessi visti in un'opera cinematografica... stupendo, e fa nulla che la trama sia praticamente nulla, l'essenziale è che siano riusciti a fare questo polveroso on the road... aspetto il seguito.
    La ciociara, vabbè, è un capolavoro^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, la trama non è certo il lato eloquente di questo film! ;-)

      Elimina
    2. Esattamente... ma stica... hanno fatto un megafilmone action on the road^^

      Moz-

      Elimina
    3. Concordo, e se lo dico io che di solito gli inseguimenti mi annoiano...

      Elimina
  2. Almeno il secondo Mad Max recuperalo che è bello, il terzo mah... una trashata. Comunque due bei filmoni stasera, ognuno a modo suo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo farò al più presto! Due film così lontani che riescono persino ad aver un lato in comune :)

      Elimina
    2. Diciamo che il terzo è l'hollywoodata del lotto.

      Moz-

      Elimina
    3. che magari ci sta comunque, ci proverò!

      Elimina
  3. Anonimo3.3.17

    Il primo Mad Max è un revenge movie che ha inventato gli inseguimenti in auto come li intendiamo ora. Il secondo è un capolavoro, e il terzo è una bombetta, con troppi bambini ma con una gran colonna sonora, il quarto, “Che te lo dico a fa?” ;-) Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo proprio recuperare il secondo allora!
      il "troppi bambini" del terzo mi inquieta e mi incuriosisce nonostante tutto ;-P

      Elimina
  4. Se non fosse per una festa di laurea, Mad Max: Fury Road sarebbe tutto mio *.*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. argh le feste di laurea! Io le odio un pochino ;-)

      Elimina
  5. Penso che mi recupererò La ciociara, titolo che da troppo tempo vorrei inserire nella mia watchlist :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Opti per una seratina leggera insomma!

      Prepara i fazzoletti. :)

      Elimina
  6. Due capolavori che vanno contestualizzati nelle loro epoche...io avrei comunque visto Mad Max perché è spensierato come film.
    Tu che hai scelto, Sam?

    BW

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io sono andata al cinema :D
      ho visto Logan!

      Elimina

DITE LA VOSTRA CHE HO DETTO LA MIA!