mercoledì 23 settembre 2015

Come quando hai voglia di vedere un buon film

La mia coinquilina questa mattina mi ha ricordato (prima ancora che potesse farlo Google con le zucchine) che oggi è già il primo giorno d'autunno.


Io a dispetto di ciò ancora non sono riuscita a mettere in campo nessuna delle novità che avevo previsto per questo povero blog.
Allora oggi, per festeggiare l'equinozio, ho deciso di buttarne là una!
Semplice semplice, eh! Ma ci tengo.

Consiste in questo:

Avete presente quando avete voglia di vedere un buon film? Quando avete voglia di vedere uno di quelli che ti lasciano senza parole?

Io ho voglia di conoscere film nuovi, o meglio, nuovi per me che sono un'ignorante patentata. Vorrei vedere alcuni di quei film importanti che io mi sono persa per età o per distrazione.
Quindi pensavo di chiedere a chiunque sia disposto a collaborare di parlarmi brevemente in un commento di un film del genere suddetto (anche solo due parole che lo descrivano nella sua unicità) e magari che sia un film che possa anche incontrare i miei gusti personali. Scrivetemi, se volete, anche perché pensate che debba lasciarmi senza parole. Ormai ho parlato di parecchi film, chissà se le mie preferenze sono un po' trapelate.

So che mi basterebbe leggere gli altri blog per scoprire nuovi film (cosa che infatti accade) ma con questo post chiedo un suggerimento personalizzato (che egocentrica) ;-)

Io non mancherò di ringraziare chi mi avrà consigliato un titolo e di commentare il film con un post una volta che l'avrò reperito e visto! Sono sicura che scoprirò tanti bellissimissimi film di cui non immaginavo nemmeno l'esistenza.

Tutto qui e BUON PRIMO GIORNO D'AUTUNNO. Alla prossima :)

23 commenti:

  1. Eccomi, Sam. Se non l'hai visto, Mommy di Xavier Dolan: regista canadese venticinquenne, con uno stile unico e una personalità prorompente. E' il film più bello dell'anno, l'unico dieci che mi è scappato nella valutazione finale, perché lui - iperattivo come un bambino - fa quel che diavolo vuole, essenzialmente. Esce fuori dai margini, allarga e restringe lo spazio filmico, ora ti fa compagnia con Ludovico Einaudi ora con una Vivo per lei, stonatissima al karaoke. Lo consiglio a tutti e lo consiglio, quindi, anche a te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dunque dunque... Grazie mille per il consiglio! Ti ho letto quando ne hai scritto e sei stato uno di quelli che mi aveva incuriosito a vederlo!
      Ho già visto questo film e non sapevo se commentarlo o meno, alla fine ho tergiversato tanto che alla fine non ne ho scritto niente. Probabilmente ora devo cogliere la palla al balzo per farlo e però devo anticiparti che io non l'ho trovato granchè.
      Sa gestire la musica nel racconto filmico? Sì certo
      é un film recitato estremamente bene? Sì certo
      Ha dei bei dialoghi? Sì
      Mi ha sorpreso nell'usare quel formato che poi allarga il protagonista? All'inizio sì ma poi non lo gestisce più con criterio.
      Ma nel complesso tutto ciò non è tenuto insieme.
      So che questa mia opinione è contro corrente e cercherò di spiegarla al meglio quando ne scriverò :)
      Questo genere di cinema non mi convince...

      Elimina
  2. Allora, se non lo hai mai visto ti consiglio "Once", lieve, lievissimo, accompagnato da una colonna sonora meravigliosa. Oppure se lo hai perso "Il lupo di Wall Street", un giro sull'ottovolante lungo 3 ore con un Leonardo Di Caprio spaziale. O ancora "Le iene" per vedere perché Quentin Tarantino è un fenomeno...tre film diversissimi tra di loro ma che mi sento caldamente di consigliarti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, Once: meraviglia.

      Elimina
    2. Grazie mille anche a Beatrix per il commento! Anche di questo avevo letto da Mr Ink e lo avevo cominciato una sera in seconda serata in tv. Non ho mai guardato il finale e quindi lo recupererò sicuramente :)

      Elimina
    3. Il lupo di wall street l'ho proprio saltato quando è uscito e Tarantino... bhè avevo promesso che avrei cercato di conoscerlo prima o poi quindi seguirò il tuo consiglio :)

      Elimina
  3. È un po' difficile come domanda, anche perché non so quali film ti mancano! :D
    Pleasantville l'hai visto? È pura poesia, nonché uno dei migliori film fantasy esistenti. Cast eccellente e storia che non dimenticherai facilmente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero non lo sapete, ma purtroppo anche andando a tentoni ne beccherete sicuramente di quelli che mi mancano! Perchè me ne mancano moltissimi! ;)
      Quello che mi consigli l'ho presente ma non l'ho mai visto. Allora grazie mille e spero di recuperarlo presto!

      Elimina
  4. È sempre difficile scovare nuovi film che lascino il segno. Per quanto belli possa essere, la soggettività è imprevedibile. La tua domanda quindi è difficilissima, però altrettanto interessante.
    Io sarei portata a consigliarti Nolan, ma presumo tu li abbia già visti, quindi io ti butto lì un titolo poco conosciuto ma che a me piace moltissimo: Punto d'Impatto. È sicuramente un film che lascia senza parole, semplice ma d'effetto. Poi fammi sapere le tue impressioni se deciderai di guardarlo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con Nolan ci hai preso in pieno per quanto riguarda i miei gusti cinematografici, ma hai fatto bene e passare ad altro perchè credo di aver visto quasi tutto :)
      Punto d'impatto sia! Grazie!

      Elimina
  5. Anonimo23.9.15

    Ti consiglio l'ultima mia scoperta che mi ha davvero divertito "Turbo Kid" ;-) Cheers!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hai convinta perchè hai usato la parola magica: divertimento! Lo vedrò sicuramente :) Grazie

      Elimina
  6. Te ne consiglio due, uno per millennio... :)

    Il primo è AURORA (di Friedriech W. Murnau, 1927). Lui, lei, l'altra. Il primo triangolo amoroso della storia del cinema. Una coppia di amanti felici viene messa in crisi dall'arrivo di una misteriosa donna in nero, che cercherà di concupire l'Uomo. Ma dopo la tentazione e il dramma, al sorgere del sole tutto si ricomporrà... ti racconto un aneddoto: ho avuto la fortuna di vedere al cinema questo capolavoro, e nelle sedie davanti a me sedeva una giovane coppia di fidanzatini, forse minorenni, che all'accendersi delle luci avevano gli occhi lucidi per la commozione e si sono baciati profondamente. E se un film di quasi un secolo fa scatena ancor oggi queste emozioni è per forza imperdibile.
    Non devi nemmeno far fatica per trovarlo, è tutto su youtube:
    https://www.youtube.com/watch?v=GnLVMREVA6M

    L'altro è THE SOCIAL NETWORK (di David Fincher, 2010). Per me il vero film-simbolo degli anni duemila, un ritratto lucido e spietato del mondo in cui viviamo, dove un ragazzino brufoloso e complessato può diventare miliardario vendendo il nulla e speculando sul voyuerismo degli altri, tutti iperconnessi e pure sempre più soli. Pellicola memorabile.

    Buona visione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per l'abbondanza di consigli! The social network l'ho visto e concordo in pieno con la tua descrizione, quindi mi butterò sull'altro... dei film dell'altro millennio me ne mancano sicuramente parecchi :)

      Elimina
  7. Vado su uno recente che quando ne parlo con i conoscenti nessuno lo ha mai sentito. Another Earth, film indipendente del 2011 che partendo da un presupposto fantascientifico riesce a creare un film drammatico interessantissimo, con anche tipo un migliaio di considerazioni filosofiche a monte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Infatti nemmeno io lo ho visto, ma ne avevo sentito parlare mi pare. Spero di reperilo presto perchè a mio avviso fantascenza e dramma sono un ottimo connubio:)

      Elimina
  8. Ti consiglio "Oldboy" di Park Chan-wook perché... beh, è il mio film preferito di sempre. Mi ha fatto diventare monotematico...
    Sennò, sempre dalla Corea, "Leafie - la storia di un amore". Lo consiglio, oltre perché bellissimo, perché è un cartone 'diverso', oltre che un titolo poco conosciuto e che meriterebbe più attenzioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per i consigli! Il proprio film preferito bisogna sempre consigliarlo :) e un cartone diverso sono curiosissima di vederlo... dalla corea ho visto poco e niente poi.

      Elimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, benvenuta! Grazie per il commento.
      Fellini è uno di quei nomi che non ho mai avuto il coraggio di far diventare qualcosa di più che solo un nome, ma lo devo assolutamente fare... temo che non ci capirò nulla, ma proverò al più presto! :)

      Elimina
  10. Son troppo pigro per andare a spulciare nel tuo indice, ma se non hai visto i due Sherlock Holmes di Guy Ritchie fallo! In pparticolar modo il secondoo che reputo ancora meglio del primo. Divertenti e mai noiosi, frenetici, un'alchimia perfetta tra Downey e Law che ha dato vita ad una delle coppie più riuscite che io abbia mai visto, e poi la regia di Ritchie riesce a miscelare alla perfezione lo dinamicità del cinema d'azione alla classe di una sfilata d'alta moda XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Vedrò di recuperarli visto che a suo tempo li avevo messi per ultimi nella lista di quelli che volevo vedere perchè non mi ispiravano troppo. Spero che invece siano una bella sorpresa. Downey jr lo adoro! :)

      Elimina
    2. E allora è certo che apprezzerai molto di questi film ;) Downey è un genio con tendenze sociopatiche nei panni di Holmes, mentre Law reinventa un Watson drasticamente nuovo rispetto all'immagine classica del vecchietto spalla dell'investigatore. Pare sia in porto il terzo episodio finalmente!

      Elimina

DITE LA VOSTRA CHE HO DETTO LA MIA!